Archivi categoria: Rassegna stampa

Articoli di giornale, recensioni e testimonianze su Oltre il Giardino Onlus apparse nel corso degli anni.

Non tutti i matti vengono per nuocere, in scena la sana follia

“Non tutti i matti vengono per nuocere”: il teatro-canzone dell’ensemble comasco “Oltre Il Giardino Project” sono  tornati ad esibirsi nel lecchese. Di scena domenica 6 maggio alle 21 a Osnago, allo Spazio Opera Fabrizio De André di via Matteotti (info 039-95.29.929) per proporre i brani dell’ultimo album “Non tutti i matti…” che acheter cialis dà il titolo allo spettacolo, e del precedente “Nessuno è perfetto”, inframmezzandovi parti recitate, diapositive e filmati. «Il mondo è dei pazzi»: considerazione non troppo strampalata considerando l’attualità. Si discute ogni giorno di migranti, poveri, tossicodipendenti, ma le persone con disturbi psichici sono spesso tabù. “Matto” è considerato negativo, e sovente vi si associano i “pazzi al potere” sopracitati. In realtà chi è affetto da patologia mentale è una persona sfortunata il cui disturbo non ne ottenebra del tutto coscienza e sofferenza. Gli artisti di Oltre Il Giardino Onlus hanno provato ad avvicinarsi al mondo di costoro, e il teatro-canzone proposto è solo uno dei tanti campi di attività, contemplando una rivista periodica, poesie e pubblicazioni multimediali. La band, già applaudita anni fa alla Sala Don Ticozzi e presso la comunità La Casa Sul Pozzo, nel capoluogo, annovera il cantante e chitarrista Paolo Fan, cantautore attivo e atipico in ottimi e irriverenti brani, il collega Cristiano Stella, molto impegnato nel sociale, Simone Riva (chitarre e contrabbasso), musicoterapeuta e fulcro catalizzante per l’intero ensemble, il violinista Igor Congedo, session man stimato in Italia e in Francia, e Giovanni Colombo (fisarmonica e cajón), esperto di tradizioni popolari mondiali. Gli inserti poetici sono scritti e recitati da Mauro Fogliaresi, autore di tutti i testi dei brani e decano della poesia in riva al Lario. Adornano il tutto gli scatti e le scenografie del fotografo Gin Angri. Oltre Il Giardino Project traduce genuinamente in musica il punto di vista dei “matti” senza concessioni a mode o intellettualismi, esaltando il lato poetico delle visioni di ciascuno di essi, dimostrando appunto che “non tutti vengono per nuocere”. Alessandro Casellato

Articolo apparso sulla provincia di Como sulla libera università del tempo ritrovato

Una proposta alla città, da parte dei suoi “matti”. Nasce, all’interno del parco di San Martino, la Libera Università del Tempo Ritrovato. L’iniziativa, messa a punto sotto l’egida del dipartimento di salute mentale del Sant’Anna, coinvolge le associazioni NEP-Nessuno è Perfetto, Asvap 6 e 8, Global Sport Lario, La Mongolfiera, Oltre il Giardino Project, Intercral Como e il gruppo musicale “Gli Alchechengi”. Continua a leggere