Il sole negli uragani

Dall’Alto lago, CPS e CD di Dongo, guizzano come saette lente e scintillanti, faticate, queste parole: l’enorme difficoltà a rappresentarla la felicità, si sente, per altri è solo una vocina del passato tenue, una vocina nostalgica, oppure si trova la felicità in piccoli attimi, in gesti impercettibili, un sorriso di un bimbo di sfuggita, altri ancora mettono l’accento sull’accettare quello che viene, propositivamente, o raggi e barlumi di sole negli uragani.
Buon lavoro Signori di “Oltre il giardino”!

Nicola Giovenzana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *