Archivi tag: in evidenza

editoriale numero 12

Ognuno deve lasciarsi qualche cosa dietro quando muore, diceva sempre mio nonno: un bimbo o un libro o un quadro o una casa o un muro eretto con le proprie mani o un paio di scarpe cucite da noi. O un giardino piantato col nostro sudore. Qualche cosa insomma che la nostra mano abbia toccato in modo che la nostra anima abbia dove andare quando moriamo, e quando la gente guarderà l’albero o il fiore che abbiamo piantato, noi saremo là. Non ha importanza quello che si fa, diceva mio nonno, purché si cambi qualche cosa da ciò che era prima in qualcos’altro che porti poi la nostra impronta. La differenza tra l’uomo che si limita a tosare un prato e un vero giardiniere sta nel tocco, diceva. Quello che sega il fieno poteva anche non esserci stato, su quel prato; ma il vero giardiniere vi resterà per tutta una vita.

(Steven Bradbury)
Continua a leggere

Laboratorio di Scrittura Zen

Dal libraio annuvolato al cielo terso
Laboratorio poetico di scrittura felice per chi non crede alla felicità.
Viaggio attorno ad un libro accarezzati da un libraio/poeta
La sensazione del foglio bianco metteteci un colore come titolo e scrivete pensando a quel colore mentre c’è un vostro caro che vi accarezza…
Viaggio dentro l’anima immaginate di scrivere dal vostro paradiso come l’immaginate.
Un racconto con immagini che vi diano serenità
Descrivete di che colore immaginate la vostra anima. /
Un racconto scritto con appetito un altro con la gola secca e due giorni che non bevete…
/Disegnate con le nuvole voi siete il vento e trasformate una nuvola in…
Vi trasformate in un libro quale libro e cosa provate da essere sfogliati
Immaginate di essere un segnalibro!
/ Scrivete un pezzo con ansia di corsa siete in ritardo
Un racconto con il mal di testa di piedi di pancia un dolorefoto di parole scritte fisico con l’attacco di panico
Un racconto con un senso di colpa avete fatto un torto a qualcuno
Siete diventati matti descrivete la vostra pazzia
/ Scrivere coi sensi racconto erotico dopo lettura lingua naso mani
Un racconto autobiografico del vostro pene o della vostra vagina /
Scritto con la pancia mandate affanculo una persona che vi ha fatto del male /scrivete un necrologio con dolore/ immaginate il vostro funerale! Elaborazione del lutto
Aprite la cassetta delle lettere c’è è una busta la aprite e
Il vostro testamento immaginate il vostro ultimo secondo di vita
una persona cara vi scrive dall’aldilà chi vorreste che vi scriva ? dove vorreste riincontrarlo sulla terra in che luogo ? Quale persona cara incontrate e come e cosa gli raccontate

il sogno che vorreste fare….. Dal libraio annuvolato al cielo terso
Laboratorio poetico di scrittura felice per chi non crede alla felicità.
Viaggio attorno ad un libro accarezzati da un libraio/poeta
La sensazione del foglio bianco metteteci un colore come titolo e scrivete pensando a quel colore mentre c’è un vostro caro che vi accarezza…
Viaggio dentro l’anima immaginate di scrivere dal vostro paradiso come l’immaginate.
Un racconto con immagini che vi diano serenità
Descrivete di che colore immaginate la vostra anima. /
Un racconto scritto con appetito un altro con la gola secca e due giorni che non bevete…
/Disegnate con le nuvole voi siete il vento e trasformate una nuvola in…
Vi trasformate in un libro quale libro e cosa provate da essere sfogliati
Immaginate di essere un segnalibro!
/ Scrivete un pezzo con ansia di corsa siete in ritardo
Un racconto con il mal di testa di piedi di pancia un dolore fisico con l’attacco di panico
Un racconto con un senso di colpa avete fatto un torto a qualcuno
Siete diventati matti descrivete la vostra pazzia
/ Scrivere coi sensi racconto erotico dopo lettura lingua naso mani
Un racconto autobiografico del vostro pene o della vostra vagina /
Scritto con la pancia mandate affanculo una persona che vi ha fatto del male /scrivete un necrologio con dolore/ immaginate il vostro funerale! Elaborazione del lutto
Aprite la cassetta delle lettere c’è è una busta la aprite e
Il vostro testamento immaginate il vostro ultimo secondo di vita
una persona cara vi scrive dall’aldilà chi vorreste che vi scriva ? dove vorreste riincontrarlo sulla terra in che luogo ? Quale persona cara incontrate e come e cosa gli raccontate